domenica 15 gennaio 2017

MIRA in versione sportiva

0 commenti

Ricordi della bella estate trascorsa, sul lago di Como. Il Goat Islan Skiff è in grado di passare con disinvoltura dalla modalità crociera a quella sportiva variando pochi accorgimenti nell'armo e nelle dotazioni.
Qui una uscita serale con una bel vento di Breva. Se avessi lasciato a terra l'àncora e i due pesanti remi sarebbe andato ancora più veloce.

giovedì 12 gennaio 2017

Festeggiare 50 anni, in barca.

5 commenti
Mi hanno festeggiato così, 50 anni sul lago di Viverone in una gelida e radiosa giornata di Gennaio. A remi abbiamo raggiunto la foce dell'immissario a Sud-Ovest con l'intenzione di risalirlo il più possibile ma siamo stati bloccati quasi subito dall'acqua ..ghiacciata! Lo scafo ho fatto per un po' da rompighiaccio ma presto il canale è diventato impenetrabile. 
Bisognerà tornare coi pattini da ghiaccio?
Con Silvia e i ragazzi e ovviamente MIRA, l'unica barca in acqua oggi.
[all'ancora, con la torta]

[L'immissario completamente gelato]

[con l'abbigliamento da sci e il libro dei compiti]

[Silvia ha aggiunto alla giornata 10Km di corsa]

martedì 20 dicembre 2016

Bric de Mezzogiorno (2986 m), uno sci rotto

4 commenti
Ovvero P.ta del Beth.  Con Silvia. 

Domenica 18 Dicembre. Ultimo giorno di bel tempo prima di una perturbazione. Vorrai mica andare in centro per spese natalizie?

Per la terza volta quest'anno in Val Troncea.. si direbbe ci abbiamo fatto l'abitudine. Ma è un momento propizio per queste montagne. Neve durisima e non eccezionale ma coimunque gran bella gita. L'accesso avviene tramite la pista di fondo e il Rif. Troncea: quanto basta a far la selezione e ridurre il numero dei pretendenti.
In discesa, scesi gli sconfinato pendii sommitali, ci infilianmo un un ripidissimo e laborioso bosco, prima di ricollegarci al Rif. Troncea.
Si registra purtroppo il cedimento di uno sci di Silvia: rotto sotto l'attacco a causa di un probabile sovraccarico e della neve durissima. Per fortuna non ci impedisce di sciare fino alla macchina.
1370 m di dislivello.

lunedì 19 dicembre 2016

VendeeGlobe, aggiornamento#5 - giorno43

0 commenti
Guai grossi per il giovane francese Ruyant che va a sbattere con il suo IMOCA60 Le Souffle du Nord contro un probabile conteiner spezzando lo scafo. Al momento della collisione navigava a 17 nodi. E' in atto corsa contro il tempo (e l'acqua) per raggiungere la Nuova Zelanda prima del sopraggiungere di una bassa pressione e quindi di affondare. Per fortuna si trova nella zona di copertura degli elicotteri.


D43 : Ruyant's reaction to the damage... di VendeeGlobeTV

Tutte le news direttamente dal sito della Vendee Globe

domenica 18 dicembre 2016

"Quasi" al Clot della Soma

3 commenti
Questa gita stava rimanendo indietro...

Domenica 11 Dicembre.  
Gita con Ema e Silvia con partenza da Val Troncea, località Pattemouche. Tempo - manco a dirlo- bello stabile con l'alta pressione che non se ne vuole più andare. Saliamo inizialmente lungo la ripida pista da discesa (chiusa) per poi traversare a destra nel bosco, fino a ricongiungerci con la strada che parte da Laval.
Gita facile e piacevole ma a causa la scarsa motivazione della truppa, rinunciamo alla meta iniziale, il Clot della Soma (2417 m.) e raggiungiamo invece il Refugium a quota 2250m. Discesa ancora su neve

domenica 11 dicembre 2016

Il lago blu ..era bianco

0 commenti
Gita dell' Immacolata al Lago Blu, una breve escursione (senza sci) in un posto incantevole, l'alta valle che Champoluc.
Con amici polisportivi Nicola, Silvia, Chiara e Barbara.
Il lago, appena gelato, era coperto da un bianco strato di neve.

sabato 10 dicembre 2016

Ponte dell' Immacolata sul Monte Pelato

0 commenti
[In vetta]
Ebbene, non è il Monte Calvo di Mussorgsky con l'eterna lotta tra il bene ed il male, ma il Monte Pelato della Val Troncea.
Monte veramente pelato, visti i lunghissimi pendii finali uniformi e privi di qualsiasi albero od ostacolo. Una gita da effettuarsi in condizioni di buona stabilità del manto nevoso, proprio come in questo periodo. Ma non ostante la certezza delle ottime condizioni, non nascondo che in cima ho provato un senso di irrequietezza al pensiero di quello che le forze della natura possono scatenare qui, in condizioni di manto instabile.. E questo spiega il perchè mi
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.