mercoledì 22 febbraio 2017

Carosello al Parco del Meisino

0 commenti
 Domenica 19/2. Carola sulla grigia Gaia in coppia con Marta sul baio Boris impegnate nel carosello organizzato dal Circolo Ippico del Meisino. Bello vedere le due eseguire simultaneamente e con grandse precisione un percorso e degli esercizi tra loro speculari, sopra un potente tappeto musicale.

Eccezionali queste ragazze, sempre in sella non ostante la Matematica, il Latino, la Fisica, il Francese, l'Inglese..

martedì 21 febbraio 2017

Corsa massacrante rigenerante

0 commenti
Domenica mattina mi sono concesso una corsa d'altri tempi, sulla collina di Torino.
D'altri tempi perchè sono stato in giro oltre 2 ore, tempo per il quale oggi non ho più le gambe! Un lento e inesorabile consumo delle energie disponibili, prima nella foschia tra boschi e sentieri, poi bucando le nebbie e ritrovando il sole, con scorci sulla città per finire alla Basilica di Superga. Un giro attorno alla basilica (giusto per gustarsi più a lungo il momento) e poi giù a picco verso San Mauro, peraltro con parecchio fango. Finale sulla ciclabile LungoPo pure con qualche esercizio propedeutico all'apnea (alcune apnee da 10" durante la corsa). Arrivo a casa felice ma provato, sensazione che permane nelle gambe anche stamattina, a due giorni di distanza. Salita per il sentiero 600 e discesa per il 29. Totale 2h07'

domenica 19 febbraio 2017

Cima della Piccola (2870m) da Ceresole.

0 commenti

Silvia varca la soglia di casa (foto)  dopo la gita alla Cima della Piccola, con Chiara, Alberto e Gabriele. Partenza da Ceresole Reale, attraversata la diga i quattro costeggiano il lago e imboccano il sentiero verso sud che li porta a risalire il Vallone del Rio delle Rocce e poi il Vallone del Dres. Raggiungono dinque il Colle della Piccola a 2705m. Da qui con gli sci in spalla e calzati i ramponi si arriva in vetta. Nessun altro scialpinista sul percorso.

Bella gita e a quanto riferisce Silvia con neve eccezionale, tolti gli ultimi 150 di dislivello da fare a piedi in discesa per neve insufficiente. Dislivello 1400m.

Fine settimana purtroppo funestato da due terribili incidenti su ghiaccio e su neve accaduti proprio nelle "nostre" valli. 

mercoledì 8 febbraio 2017

Una scaletta per Mira

2 commenti
Pensata, disegnata, assemblata a secco, verniciata e ora definitivamente assemblata. E' la nuova scaletta utilissima per risalire a bordo del Goat Islan Skiff dopo una bagno o una immersione. Si attacca lateralmente allo specchio di poppa senza nessun ausilio (viti o morsetti) e può essere lì lasciata durante la navigazione. A barca ancorata e con la parte inferiore della scaletta abbassata, consente una salita comoda e veloce.

La prossima primavera le prove in mare!

domenica 5 febbraio 2017

Avanti, indietro, sopra e sotto

0 commenti
Umido e pioggia (finalmente) in città oggi. Con Silvia si decide per un giro in mattutino alla piscina comunale della Colletta, incredibilmente poco affollata.
Decido per un mix tra nuoto e apnea, così composto: 9 vasche a stile + 1 vasca in apnea (a rana subacquea). Per un totale di 84 vasche (da 25m.)
E' la prima volta effettuo questo allenamento e con sorpresa noto che mano a mano che procedo, le vasche in apnea mi riescono sempre più facili, mentre mi sarei aspettato il contrario. Mi piace ogni tanto scoprire che in fondo non mi conosco così bene.
[la piscina, come la vedevo oggi...]


venerdì 3 febbraio 2017

La neve è di nuovo morbida

3 commenti
29/1. Domenica sulla neve per noi, in compagnia degli amici Stefano, Marcella, Pietro e Jacopo.
I 20 cm di neve fresca caduti Venerdì hanno reso la sciata molto più confortevole rispetto al "cemento" su cui si sciava fino a poco fa.
Località Sestriere da Val Troncea, con una bella variante fuoripista.


lunedì 30 gennaio 2017

Gara di boulder per Ema

2 commenti
 Sabato 28. Ema per la prima volta impegnato in gara di arrampicata nella storica palestra torinese "B-side", categoria esordienti.

I boulder grigi si rivelano subito commestibili e divertenti, ma già quelli bianchi indigesti e impegnativi. Quelli verdi poi assolutamente velenosi!

Alla fine, il ragazzo ha le mani e gli avambracci belli provati. Io invece mi sono quasi commosso a vedere tutte quelle belle prese e a sentire l'odore della magnasite.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.